Tita Gobetti - Mirror Coach

il cigno nero racconta - 4° puntata

mirror-coach-cucchiaio-azione- Sono tornata davanti a te Specchio. Come stai?                                                                                                                                                                       
Io  sto come stai tu … e sempre un po' meglio. Cosa mi racconti oggi?                                                                                                                                
-Ti confesso  qualcosa di importante: l’unica emozione che mi ha aiutato, nella vita,  è stata quella che superficialMENTE  può connotarsi come rabbia- e lo è stata  forse – ma oggi io  la chiamo solo  Spirito Guerriero.
E mi ha aiutato   l’ AZIONE.
Negli ultimi anni, come uno speleologo,  ho accettato di addentrarmi emotivamente negli sfinteri di Lucifero,  illuminando tanti dei  miei fantasmi .
Ho lavorato con gli alambicchi delle giornate,  trasformando  alchemicamente nel mio Cuore  i plumblei territori emotivi    in gioioso e rifulgente  Oro.
….E poi mi sono fermata esausta nel deserto, sola,  con la mia Anima a fianco, amando i momenti in cui restavo in quiete, immobile  e in  silenzio  con Lei….. in un mare di Nulla .
Le sirene e i miraggi di questo mare,  mi saranno amici solo se, giocosaMENTE,   mi lascerò trasportare dall’ amore più negato: ciò che ancora non credo di  poter Essere, Fare, Avere.
Ciò che ancora temo.
Tuttavia il Segreto è rammentare, come afferma il piccolo Eletto a Neo, in Matrix,  che “il cucchiaio non esiste…. il cucchiaio è solo nella tua mente. E’ solo  lei che puoi piegare.”mirror-coach-cucchiaio-azione
Solo così la vita diventa duttile e le sbarre della prigione si sbriciolano."                                                                                                                          
Questo cosa significa, nello specifico, per aiutare chi legge?                                                                                                                                                    
-Significa che  è   necessario ascoltare, solo  per  poi ribellarcisi,   quella voce nella testa,  che irride  crudele lo sbocciare dei  sogni,  per   saper  scansare le ombre  e attuare   una nuova,  libera  Scelta.
Ognuno ne ha il Potere e l’ ha sempre avuto.                                                                                                                                                                                       
Vero! Ora .....come auguriamo la buona notte? Ecco, lo so: addormentarsi e ricordarsi che mai momento è più  buio come prima dell'alba. Sogni felici!!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

© Tita Gobetti | Tel 030 2523635 | Mappa del sito | Privacy | Realizzato da jointhebiz

You are here Per lei il cigno nero racconta - 4° puntata