Tita Gobetti - Mirror Coach

IL TERRA PARK

 mirror-coach-terra-gesu-buddha- Ciao Specchio, ti fai vedere una volta al mese nel 2013?

Può essere di più e anche di meno. Accettare i miei tempi, seguire la mia Guida Interiore, amarmi così come Sono senza seguire modelli è una sfida che ha valore per me, ora. E' una Ricchezza ineguagliabile.

- Come non cadi nel rischio di confondere la Voce di una Guida amorevole con quella di uno spirito dispettoso, per non dir di peggio?

Io chiamo solo Gesù e gli chiedo semmai di portarsi qualche amico di sua fiducia, per berci un the assieme. Quando viene con Buddha me ne accorgo subito: l' illusione della sofferenza si scioglie al calore di quell' energia, come un biscotto inzuppato. Vivere è un gioco e certezze non ne ho alcuna  tranne il Presente, che è il solo momento reale.

- Se tu dovessi raccontare a un  futuro nipotino l' esperienza di questi anni, cosa diresti?

Perbacco, tesoro - gli narrerei -.. c'è stato un Tempo in cui il tuo papà e io e tutta la Terra assieme, abbiamo fatto un giro al Terra  Park più favoloso e tremendo della Storia: gli anni del Cambiamento.

Qualche volta entravamo come nel buio del tunnel degli orrori e le paure sembravano così vere che ci dimenticavamo di essere arrivati lì per divertirci e per ricordarlo anche agli altri. Una volta ho trovato un tizio nel tunnel che cercava di uscire dall' entrata.. si rifiutava di proseguire e urlava: "..E ho pure pagato per 'sta roba!! ma che ce ssò venuto a ffà??"

Quando ti ricordi che sei arrivato lì per divertirti, che gli zombies sono maschere, la tua paura si trasforma e agisci come De Sica nei suoi cinepanettoni di Natale: "Ma vaffanculo te e la tua paura!!"

…E te ne vai verso un'altra attrazione: sali sulla Ruota Panoramica e guardando tutto dall' Alto vedi che in quel posto ci si viene solo per giocare a "far finta che.." e che è tutto perfetto e puoi scegliere una giostra-emozione  o un' altra.

Guardi e vedi quelli che si allacciano le cinture di sicurezza per andare a testa in giù a velocità supersonica, quelli davanti allo schermo 4D che spruzza le goccioline di pioggia sulla faccia mentre il Tirannosaurus Rex apre le fauci enormi …e gli vedi pure la bava che cola dai dentoni.

Brrrr… basta ricordarsi sempre che sei a un Parco di Divertimenti perché tutto sembra proprio vero!!

Altrimenti non ti gusti nemmeno lo zucchero filato rosa. Ci sono state tante altre attrazioni in quegli anni..

Così tante,  che di emozioni devastanti  sono anche sazia per un po': ora,  quando  una farfalla mi svolazza vicino, sento lo spostamento d' aria come fosse un tornado!!

Andrò avanti a raccontarti di quei giorni e del Parco di Divertimento sulla Terra un' altra volta, tesoro…quando ci rivediamo. Ciao giornalista: vado a sentire il rombo delle nuvole che passano.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

© Tita Gobetti | Tel 030 2523635 | Mappa del sito | Privacy | Realizzato da jointhebiz

You are here Per lui IL TERRA PARK