Tita Gobetti - Mirror Coach

Teacher's list

mirror-coach-lista-docenti-hitlerChe settimana! Terremoti, rimembranze da cancellare!
Mi sento limpido come mai, però! Guardiamo un po' fuori chi c'è….
PROFESSORE!!!!!
E' tornato! Benvenuto! Che foglio ha in mano?
-" E' l' elenco delle valutazioni quadrimestrali: i giudizi sui comportamenti  degli alunni,  tradotti in cifre, da 0 a 10.Vuoi vedere Specchio?"
No di grazia, mi risparmi ma ho piacere se mi commenta globalmente. Come è andata la sua classe, quest'anno?
- " Male, male:i ragazzi  non capiscono niente, non hanno voglia di impegnarsi, non stanno attenti,  interrompono  di continuo la lezione…Abbiamo una media molto bassa a livello socio-affettivo- comportamentale e più o meno anche cognitivo."
Caro, mi dica: quanti sono i ragazzini? Neanche 20? Mi sembra un numero facilmente gestibile però …. ed evidentemente non concordiamo: è lei che sta sognando la sua classe, ricorda? E' lei il proiettore!Ma non le sembra un bel film!!! Strano! Qualche suo collega obiettava la sua percezione?
-"  Pochi colleghi e naturalmente la  solita insegnante di sostegno: è una stramba! Ha assorbito la follia delle ultime generazioni di alunni diversamente abili che ha accudito e ormai è "partita"!Durante l' ultimo consiglio di classe,  la Tipa  si è alterata perché una collega le ha detto che era suo DOVERE  scrivere  i verbali!!  Lei ha risposto che non DEVE un beato cazzo ( proprio così, che volgare!!) dato che  la dirigente ha indicato di procedere a rotazione, fra noi docenti del consiglio, visto che   è un atto non retribuibile ….La matta però ha aggiunto calma che avrebbe continuato a redigerli, i verbali,  come ha sempre fatto da anni,  in modo rapido ed eccellente ( che presuntuosa!) solo se avessimo imparato l' educazione e gliel' avessimo chiesto con gentilezza. Pensi che  la Dirigente  la stima alla grande e non le ha inviato manco le visite fiscali quando si è fratturata  la gamba! Pazza anche quella!  "
Fooorte! La Tipa di sostegno  ha poi scritto il verbale?
"Certo! La coordinatrice  glielo ha chiesto con una voce flautata e lei ha accettato. Anche i  colleghi maschi erano dalla sua parte….. pensare che  non è più nemmeno giovane!! Mah! Intanto io e un paio di colleghe,  d'accordo,  siamo riusciti a   mollarle  un gruppetto dei ragazzini più incapaci e la matta  ha detto che avrebbe lavorato con loro volentieri ma che non aveva intenzione di fare alcun  recupero di analisi grammaticale agli extracomunitari di fresca alfabetizzazione: li avrebbe aiutati nelle discipline in cui avevano più difficoltà, per rinforzare l' autostima e la comprensione in classe  e poi li avrebbe ASCOLTATI, ASCOLTATI, ASCOLTATI. Immagina Specchio che  quella, tutte le mattine, prima di entrare in classe, li abbraccia uno alla volta e loro le fanno l' inchino  ….. i cretini. Sarà perché porta le caramelle: alcuni di loro le mangiano solo a Natale e allora sono facilmente condizionabili. Ti ricordi che ti avevo detto che la mia è una scuola ad altissima affluenza di stranieri?! Pensa che durante La Giornata della Memoria, alla Shoah, dopo aver proiettato "Schindler' list", "Il bambino con il pigiama a righe" e via di seguito,  lei davanti a tutti,  ha detto: E ORA DOPO AVER VISTO TUTTO QUESTO ORRORE,  PROVATE UN PO'  A IMMAGINARVI   PACE E  GIOIA , SE CI RIUSCITE!!...e giù una tiritera di come in  Storia  si imparino solo  guerre, guerre, guerre mentre   a scuola andrebbe invece  insegnato  il FUTURO, non il Passato. … Un ragazzino, quello che studia sempre, le ha obiettato che è stato Hitler a volere l' Olocausto, non gli "altri" e ancor  meno  gli ebrei, gli zingari, i gay e gli handicappati…. Lei ha ribattuto che il Fuhrer è  l' esempio di come un 'idea, per pazza che sia, quando  viene emessa  fra  una massa di inconsapevoli  in crisi, che sia falsa o vera,  attecchisce e si diffonde sempre, è l' effetto del "passaparola", del Viral Marketing, l' effetto leva di chi CREDE in qualcosa e lo trasmette agli "altri"  ….E ha aggiunto  che quelli che non sapevano,  non volevano invece  prendersi la responsabilità di agire....   che  gli ebrei e gli altri perseguitati, sono stati inerti  a farsi decimare perché soffrivano inconsapevolmente  di senso di colpa di massa e sentivano che avesse senso essere puniti! Come se i ragazzini potessero capire, non dico condividere, questi concetti!!"
Secondo lei non li capiscono?
-" Ma certo che no!! Come fanno a capirli?"
Non lo so, me lo dica lei: stavano zitti e attenti? Facevano domande?
-"Ma si! Quando non c'è  da studiare e ripetere e da perdere tempo  sono sempre attenti, i ragazzi! E' a rispondere quando c'è la verifica che non spiccicano una parola. E la Tipa sostiene che prima di pretendere di ricevere ascolto da loro,  dobbiamo darglielo e che per imparare a parlare NON devono ascoltare ma PARLARE delle LORO esperienze, non di quelle di Napoleone. Ma c'è il Programma, ci sono gli Esami di licenza  in terza!! Fa facile lei!"
Per la Tipa  è facile? Come mai?
- "Ma interviene quasi  solo con  i ragazzi diversamente abili! Quelli sono meglio degli altri!"
Strano!! I ragazzi diversamente abili hanno più abilità degli altri alunni? Strano! Molto strano! Ma se non avete fiducia dei metodi della Tipa, com' è che le volete affidare anche altri gruppi? E questi altri ragazzini vanno volentieri con l' insegnate di sostegno e i loro compagni meno capaci?
-"Come no! Anzi dicono che non capiscono niente delle nostre materie proprio per poter uscire con la matta! Ovvio: pensa Specchio che quando non c'era freddo e lei aveva la classe intera,  portava tutti in cortile e li faceva giocare a "Bandiera" per ripassare grammatica: i numeri 1 erano l'articolo, i 2 il verbo, il 3 l' aggettivo qualificativo, il 4 il pronome, il 5 il sostantivo e alè….Oppure faceva il gioco in versione matematica, con il calcolo mentale rapido: 3+7:2…e scattavano i numeri 5 ad acchiappare il fazzoletto! Roba da matti! Sfido che si divertono, a fare scuola così! Ma la vita non è un gioco!Così non si preparano!"
Noo? Se lo dice lei! Pare che  lei creda  che  la scuola non  possa essere una gioia, professore! Insomma, sulla sua Lista ci sono un bel po' di persone: la dirigente, gli alunni, la Tipa di sostegno ….. E lei dove si vuol situare, mi scusi?
- "Ma dove vuoi che mi collochi, Specchio! Dimmi cosa posso fare, con lo stipendio da fame che abbiamo, le pensioni che si allontanano sempre di più,niente fondi,  i Programmi da rispettare…"
E ridajie!! Ma non ci sono  l' autonomia e la libertà didattica? E perché non pensa di cambiare attività e aggiornarsi con Percorsi Formativi d' Eccellenza,  se insegnare non l' attizza proprio più?
- "Ma secondo te, scemo di uno Specchio, mi metto dopo 30 anni di docenza ancora a imparare e  a cercare lavoro? quale lavoro?"
Non saprei professore. Però sono certo che se non è in grado di   educare (da e-duco, tiro fuori!!) dai suoi alunni i loro Talenti nascosti…..non se ne riuscirà a  trovare  manco un pezzettino  in se' stesso.
E adesso mi ha scocciato: ripassi prima degli esami, se proprio indispensabile.
-"Ma che maleducato di uno Specchio!"
Grazie: sono onorato di trovarmi ad essere  l' ultimo della sua lunga  Lista.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

© Tita Gobetti | Tel 030 2523635 | Mappa del sito | Privacy | Realizzato da jointhebiz

You are here Per lui Teacher's list